Links:timberland boots outletnike tn requin pas cherair max pas cherair max pas cherair max pas cherair max pas cherair max pas cherair max pas cherair max pas cherair max pas cher Nuova Apertura Aqualux Hotel Spa Suite & Terme

Cerca nel sito

Martedì 28 Febbraio 2012 10:12

Nuova Apertura Aqualux Hotel Spa Suite & Terme

Valuta questo articolo
(1 vote)

Avanguardia progettuale 100% per una sostenibile bellezza Aqualux Park: 7 piscine indoor e outdoor di acqua termale, 1 piscina di acqua salata Prima struttura non situata in Alto Adige pre-certificata Clima Hotel

Dalla primavera del 2012, grazie all’apertura di Aqualux Spa Suite & Terme, progettato dallo studio di architettura Rama, sarà possibile sperimentare il piacere di una nuova dimensione di vacanza, definibile “contemporanea”.

Ma quali sono i fattori che danno senso a questa definizione? Benessere rigenerante e armonia totale come condizioni risultanti dalla commistione di elementi differenti: il contesto, con la sua storia, la sua cultura, le sue tradizioni, l’essenza della sua bellezza, e la location prescelta per un soggiorno, con le sue caratteristiche intrinseche e il ventaglio di servizi e amenities pensati per soddisfare i desideri dell’ospite.

 

ARMONIE CONTEMPORANEE

Il binomio Aqualux Spa Suite & Terme e Bardolino dà forma a una dimensione contemporanea di armonia che crea per i viaggi, sia leisure sia business, un’esperienza di rigenerante benessere.

Come? Fondendo la perfetta palette di suggestioni del contesto, disegnata da acque incredibilmente azzurre, da un clima dolce e dal gioco di linee delle file di ulivi e vigneti, con la filosofia bien vivre tout court che fin dalle prime fasi di ideazione ha dato forma al progetto da cui è scaturito l’hotel.

 

BIEN VIVRE TOUT COURT: IL BENESSERE NON PASSA SOLO ATTRAVERSO L’ACQUA MA ANCHE DAL LEGNO

 

Affermare che “il benessere non passa soltanto attraverso l’acqua” potrebbe sembrare contraddittorio per un hotel che già dal nome “dichiara” l’acqua come propria ragion d’essere. Ma è il concetto di bien vivre tout court che posiziona Aqualux Spa Suite & Terme sulla traiettoria d’avanguardia che contraddistinguerà l’hôtellerie del futuro. I suoi elementi principe sono sostenibilità e charme. Aqualux è, infatti, la prima struttura non situata in Alto Adige ad aver ottenuto la pre-certificazione Clima Hotel che attesta con estremo rigore la sua anima eco.

 

In virtù della concezione avveniristica del progetto, il concetto di benessere non si radica quindi soltanto nella variegata offerta legata alla Spa e alle acque termali, ma inizia da quando si varca la soglia della struttura. Si fonda, infatti, anche nella tipologia dei materiali bio-compatibili utilizzati per la sua costruzione (il legno costituisce l’ossatura “100% green” dell’hotel e degli accorgimenti per l’isolamento), nell’impiego di energie rinnovabili, nella geotermia che fa sì che riscaldamento e raffreddamento avvengano in modo totalmente naturale e non “aggressivamente” indotto, nella particolarità di dotazioni che prevedono il riciclo del vapore delle cucine. Una menzione speciale va inoltre dedicata ai futuribili software gestionali che controllano il risparmio energetico idrico e all’insonorizzazione naturale certificata.

La risultante di tutti questi elementi, oltre a ridurre l’impatto sull’ambiente, si concretizza per l’ospite in un eco-sistema finalizzato a tradurre ogni aspetto del suo soggiorno in un’esperienza di totale benessere.

SOLE E DISEGNI DI LUCE PER UNA NUOVA ESTETICA DELL’ECO-HÔTELLERIE

In un’ottica di wellness e well-being a tutto campo l’estetica ha la massima importanza. E per Aqualux questo elemento ha giocato fin dall’inizio un ruolo fondamentale nel corso di ogni fase progettuale, dalla giustapposizione degli spazi alla ricerca di geometrie non scontate, dalla bilanciatura dei volumi alla creazione ad arte di contrasti pensati per definire il ritmo tra vuoti e pieni. Essenzialità è il concetto che meglio ne tratteggia la cifra stilistica. Ma questa definizione non vivrebbe da sola senza l’affiancamento dell’aggettivo potente. L’essenzialità di Aqualux è potente poiché è letteralmente disegnata dalla luce, che dà forza all’intreccio delle linee squadrate, alla delicatezza di grigi e beige naturali, all’intensità dei colori accesi e al riverbero dell’acqua delle grandi piscine di acqua termale. La griglia delle ampie vetrate, che costituiscono parte delle pareti di stanze e aree comuni, è un caleidoscopio fatto brillare dai raggi del sole e in grado di conservarne memoria anche nei momenti in cui non sono splendenti.

CHARMING GREEN: QUANDO IL COLORE DIVENTA MATERIA

Oltre al legno che ne costituisce interamente la struttura, tra i “materiali” più importanti di Aqualux non poteva mancare il verde. In un hotel che fonda nella fedeltà alla natura la sua cifra stilistico-progettuale si fa letteralmente materia di costruzione e di design, grazie ai giardini pensili che ricoprono il tetto e alle cascate di piante che seguono le linee del perimetro occupato dalla struttura.

UNA CORTE D’ACQUA INTERNA ED ESTERNA: 6 PISCINE TERMALI E 1 DI ACQUA SALATA

Cuore della struttura è una corte sconfinata che ospita l’Aqualux Park caratterizzato dalla presenza di 7 piscine di acqua termale. Quattro sono esterne e contano una vasca di ben 250 mq che comunica con un’altra interna raggiungibile a nuoto. Nella zona esterna dell’avveniristica area pool sono presenti inoltre percorsi di acqua corrente, una zona dedicata al nuoto, stazioni idro e aeromassaggio, una vasca di acqua salina dedicata al relax – situata a un differente livello rispetto alle altre - e una piscina Whirpool con sedute sagomate. Le 3 piscine sono circondate da spazi relax e aree verdi.

 

Quattro anche le piscine indoor contraddistinte da forme e dotazioni particolari. Si distinguono quella a forma di T rovesciata e la vasca Whirpool circolare a forma di “coppa di champagne”che sembra emergere dalle acque sottostanti e che è accessibile attraverso un ponticello sopraelevato corredato di rilassanti corner salotto. Oltre a ciò sono presenti anche una cascata d’acqua, postazioni idro e aeromassaggio, due doccioni cervicali, due piastre ad aria, un percorso massaggio, due ampie nicchie massaggio e quattro lettini aeromassaggio. Il posizionamento ad hoc di sistemi di controllo permette di coordinare coreograficamente l’illuminazione di tutta la zona, ottimizzando il consumo energetico interno.

MONDO SPA AQUALUX E FITNESS AREA: UN PARADISO DEL BENESSERE CON LUCE NATURALE

Il “Mondo SPA” di Aqualux - uno spazio di 1000 mq - rappresenta un autentico paradiso del wellness, grazie a 6 cabine dedicate ai trattamenti estetici, idro e fangoterapia, una Private SPA, quattro saune, due bagni a

vapore, una fontana di ghiaccio, un calidarium e un solarium.

Il relax “senza forzature” è assicurato dalla presenza della luce naturale che filtra da forature del soffitto aperte strategicamente in funzione dell’angolo di incidenza dei raggi solari.

Al piano terra è presente la zona fitness di 130mq, il cui perimetro è delimitato da un’ampia vetrata che si affaccia sulla corte interna. Last but not least, nel mondo SPA Aqualux è disponibile anche un’area riservata esclusivamente alle donne e dotata di sauna divano, bagno al vapore, zona relax e docce.

113 CAMERE ECO-CLIMA: EQUILIBRIO DI FORME E CROMATISMI

Aqualux Hotel conta 113 camere (33 suite), situate al primo e secondo piano e in un’area esclusiva di particolare pregio denominata “Le Villette”. Quasi tutte si affacciano sulla corte e sono distribuite in 4 differenti blocchi. I cromatismi si richiamano prevalentemente alla gamma delle terre naturali e ai colori della “natura” con alcuni elementi “vivaci” a fare da controcanto. L’elemento che ha guidato la scelta di tonalità, materiali e combinazione di forme è stato l’armonia, ottenuta attraverso una sapiente alternanza di similitudini e contrasti. Il gioco tra angoli e curve crea un delicato movimento che non soltanto valorizza la fruizione degli spazi, ma anche la loro percezione.

I bagni sono tutti in grès porcellanato beige e in 21 suite (che arrivano a misurare sino a 60 mq e dispongono di un letto rotondo di 2,30 metri) le sale da bagno sono due: una con vasca Jacuzzi, l’altra con un’ampia zona doccia e area toilette. Tutte le camere sono raffreddate o riscaldate secondo i principi dettati dalla eco-climatizzazione che non prevede la presenza invasiva di condizionatori o dei tradizionali sistemi di riscaldamento a radiatore, ma che sfrutta la veicolazione controllata dell’immagazzinamento e redistribuzione di “energia naturale” (l’abbattimento non condizionato della temperatura avviene attraverso un ricircolo regolato ad hoc dell’aria).

Per ulteriori informazioni:

www.aqualuxhotel.com